Home » Tecnologia » Nintendo, ancora possibile il rilascio di giochi per iPhone e Android

Nintendo, ancora possibile il rilascio di giochi per iPhone e Android

Aspettate a farvi prendere dall’entusiasmo. Per il momento si parla solo di progetti e nemmeno troppo complessi. È un dato di fatto che Nintendo starebbe effettivamente valutando il rilascio di software per smartphone e tablet, necessariamente quindi iOS e Android. Ciò significa che presto potremo giocare a Super Mario sui nostri Samsung Galaxy o iPhone? Risponderemmo con un “nì”.

Al momento la Nintendo rimane della sua idea: nessun videogame sviluppato in casa arriverà mai su altre piattaforme oltre a quelle dell’azienda stessa. Anche perché fare una cosa del genere, levando esclusive come lo stesso Super Mario o addirittura i Pokemon, significherebbe dare il colpo di grazia definitivo a tutte le console portatili. Una Nintendo 3DS non avrebbe più senso di esistere e per la casa giapponese rappresenterebbe un danno economico gigantesco. Il presidente di Nintendo of America, però, ha rilasciato delle dichiarazioni in una recente intervista, affermando che l’azienda starebbe pensando a qualcosa di semplice da proporre agli utenti. Non i giochi classici, quindi, ma qualcosa sviluppato per l’occasione, che potrebbe anche rappresentare un banco di prova per l’azienda nipponica.

In futuro, infatti, anche Nintendo dovrà rendersi conto che il mondo del gioco portatile si sta diffondendo solo e unicamente verso le piattaforme smartphone e mobile, che rispetto ai dispositivi dedicati consentono di avere a che fare con un numero maggiore di funzioni, compresa quella connettività che per i videogames rappresenta davvero un immenso mondo di opportunità da sfruttare. Senza contare che smartphone e tablet presentano ormai un range di prezzi e disponibilità da renderli alla portata di quasi tutti i portafogli, a seconda delle pretese qualitative. Sono poche ormai le aziende che insistono sulle macchine proprietarie (Nintendo 3DS, Playstation Vita), ma la sensazione è che il mercato si sia espresso e che presto anche queste dovranno capitolare.

admin

x

Guarda anche

Google segue utenti a loro insaputa con Android

Google traccia gli utenti a loro insaputa. Secondo quanto rivelato dal sito Quartz il colosso ...

Condividi con un amico