Home » Tecnologia » Super attacco hacker: 1,2 miliardi di password rubate da pirati russi

Super attacco hacker: 1,2 miliardi di password rubate da pirati russi

Un vero e proprio colpo grosso. Gli esperti informatici della società Hold Security di Milwaukee, negli USA, ha scoperto che un gruppo di hacker, pare molto giovani e residenti in Russia, avrebbe attaccato con successo un numero impressionante di siti Web. Si parla di oltre 420.000 portali, sia grandi che piccoli. Il risultato di questa massiccia operazione è stato un bottino di ben 500 milioni di indirizzi email e addirittura 1,2 miliardi di username e password.

Si tratta di un evento di proporzioni impressionanti anche per gli standard di settore, aiutato probabilmente dal fatto che il gruppo di hacker non ha attaccato qualche “colosso” del livello di Google o Microsoft, ma piccole aziende e siti che non si aspettavano certo un evento di queste proporzioni e questa gravità. Al momento non ci giunge alcuna notizia circa il possibile coinvolgimento di siti italiani, ma ovviamente questo potrebbe avere un’importanza relativa vista la facilità con cui si accede oggi a servizi creati oltre oceano anche nel nostro Paese. Inoltre Alex Holden, fondatore della Hond Security, ha comunque precisato che non solamente aziende americane sono state colpite da questo massiccio attacco.

Dobbiamo quindi ritenere che nessuno sia veramente al sicuro? Purtroppo esattamente come per le porte blindate e i sistemi di sicurezza contro i ladri, se qualcuno è davvero determinato ad entrarci in casa, disgraziatamente ci può riuscire. Lo stesso vale con i siti. Sono ormai diversi gli episodi di attacchi hacker andati a buon fine. L’unica vera soluzione in questi casi è essere molto prudenti e non usare mai la stessa password su tutti i siti che frequentiamo, a meno che non siano pagine che ci interessano poco.

admin

x

Guarda anche

Insonnia e apnee notturne mettono a rischio sicurezza in auto

Insonnia e apnee notturne mettono a rischio la sicurezza in auto. L’allarme arriva da uno ...

Condividi con un amico