Home » Tecnologia » LG Magna, Spirit, Leon e Joy: nuova offensiva conveniente al mondo dei top di gamma

LG Magna, Spirit, Leon e Joy: nuova offensiva conveniente al mondo dei top di gamma

Spesso e volentieri nel mondo degli smartphone ci si riempie la bocca di altisonanti paragoni tra prodotti low cost e top di gamma. Spesso affermando che alcuni prodotti, oggettivamente di basso profilo, possano tenere il passo di altri più raffinati (come dire che in fondo sia una Panda che una Ferrari hanno quattro ruote e un volante). Altre volte, però, è possibile davvero arrivare ad offrire delle alternative interessanti. LG sta cercando di farlo, lanciando ufficialmente ben quattro nuovi dispositivi: Magna, Spirit, Leon e Joy.

Si tratta di quattro apparecchi che potrebbero far parte di un’unica gamma “a scalare”. Quasi una mezza rivoluzione per l’offerta del marchio giapponese. Stiamo parlando di tre Android aggiornati all’ultima versione 5.0 Lollipop (a parte Joy, che monterà ancora la 4.4 KitKat, ma verrà messo al passo nel giro di breve tempo). Magna, Spirit e Leon montano tutti lo stesso processore su architettura quad core, con frequenze di clock differenti. Parliamo rispettivamente di 1.2, 1.3 1 1.0 GHz di potenza. La memoria interna sarà per tutti da 8 Megapixel, mentre le fotocamere a seconda dei casi saranno da 5 o da 8 Megapixel. Meno raffinata sarà la videocamera frontale, che partirà rispettivamente da 5, 1 Megapixel e infine VGA. La differenza maggiore, però, alla fine sarà lo schermo: il Magna avrà una diagonale da 5 pollici con risoluzione HD, lo Spirit arriverà a 4,7 pollici in HD e, infine, il Leon sarà da 4,5 pollici con risoluzione FWVGA.

Abbiamo volutamente tenuto da parte l’LG Joy, in quanto sarà l’unico davvero diverso della gamma. Si tratterà dell’entry level del gruppo e presenterà un display da 4 pollici con risoluzione WVGA. Il processore potrà essere scelto tra un modello quad core da 1.2 GHz e uno dual core da 1.2 GHz, una scelta che si ripercuoterà anche nella memoria RAM, che potrà essere da 512 MB o 1 GB. La memoria interna, invece, sarà da 8 o da 4 GB. La fotocamera arriverà invece a 5 Megapixel sul posteriore e VGA sull’anteriore.

Per alzare ancora di più il livello di questi prodotti sono state introdotte alcune funzionalità di solito riservate ai top di gamma del marchio, come la Gesture Shot (per scattare selfie in maniera facile e immediata) e la Glance View, una sorta di riassunto di funzioni attivabile anche a schermo spento. Prima di giudicare questi apparecchi, comunque, occorrerà aspettare di conoscerne il prezzo.

admin

x

Guarda anche

Google segue utenti a loro insaputa con Android

Google traccia gli utenti a loro insaputa. Secondo quanto rivelato dal sito Quartz il colosso ...

Condividi con un amico