Home » Viaggi » Agriturismi italiani: 2011 annata d'oro

Agriturismi italiani: 2011 annata d'oro

Gli agriturismi si confermano una delle scelte più amate dagli italiani e dagli stranieri per le loro vacanze: prezzi giusti e ottima qualità. Rispetto al 2010, il 2011 ha chiuso con una crescita del 15 percento, soprattutto grazie agli stranieri che nei mesi estivi hanno superato +40%. Un risultato positivo, in netta controtendenza con l’andamento generale del turismo europeo evidenziato da Eurostat.

Nei primi nove mesi del 2011, su 24 Paesi Ue, l’Italia è stato l’unico a registrare -1,5% di presenze, rispetto a +7% in Spagna, +4% in Germania, +3,2% in Gran Bretagna e +0,7% in Francia. 

E’ quanto emerge da un’analisi di Agriturist in base a dati dell’Osservatorio nazionale del turismo.

“Accogliamo con soddisfazione l’intenzione del ministro Gnudi di rilanciare il sito www.italia.it – dichiara il presidente di Agriturist, Vittoria Brancaccio – chiediamo che all’agriturismo sia finalmente riconosciuto diritto di cittadinanza nella presentazione ufficiale delle vacanze nel nostro Paese. L’ospitalità delle aziende agricole rappresenta un fiore all’occhiello dell’offerta turistica italiana che può dare un contributo importante al rilancio del nostro Paese nello scenario turistico mondiale”.

admin

x

Guarda anche

Aziende agrituristiche italiane gestite principalmente da donne

Dati decisamente positivi ed interessanti emergono dal Rapporto Istat sulle aziende agrituristiche in Italia, dal ...

Condividi con un amico