Home » Viaggi » Safari notturno al Khwai River Lodge in Botswana

Safari notturno al Khwai River Lodge in Botswana

 

In Botswana si possono fare dei safari davvero fantastici e non ci vuole molta fortuna per vedere gli animali più rari, di giorno come di notte.  Khwai River Lodge, uno dei tre campi tendati di Orient-Express, quest’anno ha in serbo attività ancora più avventurose per i suoi ospiti, che potranno osservare da vicino la vivace vita notturna degli animali della zona.

Khwai River Lodge è il primo resort di lusso in Botswana a introdurre l’utilizzo di binocoli a infrarossi per safari notturni. I partecipanti possono provare il brivido di guardare il branco di predatori nella notte, scrutando gli ippopotami durante la frenetica caccia di cibo oppure ammirare in modo ravvicinato gli uccelli rapaci notturni, come il gufo reale, il più grande al mondo, alla ricerca di piccoli ricci.

 

I più fortunati potranno avvistare rari esemplari di animali notturni, che escono in cerca di cibo dal tramonto fino alle prime ore del mattino, tra cui il buffo oritteropo (aadvark in afrikaans) con orecchie simili a quelle del coniglio e coda da canguro, il porcospino, la lepre e la genetta maculata.

 

I binocoli Night Owl Optics, forniti agli ospiti per i safari notturni, hanno un obiettivo di 26 millimetri con un campo visivo di oltre 130 metri. Questi speciali visori notturni catturano la luce infrarossa, presente di notte ma impercettibile ai nostri occhi, e la amplificano in modo tale da riuscire a visualizzare le immagini anche al buio. Allo stesso tempo questi possono anche catturare la porzione superiore dello spettro che viene emessa dal calore degli oggetti. Quindi alcuni corpi creano maggior luce in quanto sono caldi mentre alberi o edifici emettono una luce più debole.

admin

x

Guarda anche

Il Sud Africa in treno con Rovos Rail

Avete mai pensato di viaggiare in Africa col treno? Forse no, immaginando vagoni affollati di ...

Condividi con un amico