Home » Viaggi » Ferrovie dello Stato: un vademecum per proteggere i viaggiatori da furti e aggressioni

Ferrovie dello Stato: un vademecum per proteggere i viaggiatori da furti e aggressioni

È boom di furti e aggressioni all’interno delle stazioni ferroviarie. Nei primi sette mesi del 2014 sono stati 3.482 i furti ai danni dei viaggiatori. Sempre nell’ultimo anno sono 795 le persone arrestate e 7.425 quelle denunciate all’Autorità Giudiziaria.

In Lombardia sono 495 furti in stazione, 597 a bordo. In tutto 1.092, il 31,4% del totale nazionale. Seguono il Lazio (231 e 243), la Toscana (163 e 250), l’Emilia-Romagna (134 e 236), il Piemonte-Valle d’Aosta (97 e 171) e la Liguria (110 e 102). Cifre ben lontane da quelle della Sardegna (2 e 1), della Calabria (2 e 19) e della Sicilia (10 e 12).

Le Ferrovie dello Stato hanno ideato insieme alla polizia ferroviaria una campagna che prevede la distribuzione di un vademecum per i viaggiatori. Volantini dalla grafica immediata e di facile comprensione e una specifica cartellonistica saranno dunque presenti, nei prossimi giorni, nelle principali stazioni ferroviarie e a bordo dei treni per informare i passeggeri e fornire preziosi consigli su come prevenire sgradevoli episodi in partenza e in arrivo.

Le FS ritengono inoltre che per tentare di prevenire furti e fenomeni di criminalità nelle stazioni occorra regolare i flussi in entrata e uscita dall’area binari e così si pensa all’uso di transenne.

admin

x

Guarda anche

Insonnia e apnee notturne mettono a rischio sicurezza in auto

Insonnia e apnee notturne mettono a rischio la sicurezza in auto. L’allarme arriva da uno ...

Condividi con un amico