Home » Viaggi » Mercatini di Natale: i più famosi in Italia

Mercatini di Natale: i più famosi in Italia

Ai mercatini di Natale

Con le feste ormai alle porte lasciamoci conquistare dalle magiche atmosfere dei mercatini natalizi che da nord a sud dell’Italia scaldano il cuore. Celebri nel mondo sono i mercatini di Natale del Trentino Alto-Adige. Anche quest’anno a Bolzano si respira un’aria magica tra i romantici stand di legno che tra addobbi, luci e decorazioni natalizie propongono prodotti tipici della regione. A Vipiteno grandi protagonisti sono il vin brulé e i lebkuchen, biscotti tipici fatti in casa dal profumo speziato e inebriante. La stessa atmosfera di festa si respira a Bressanone, dove sono in programma anche concerti, mostre, visite guidate, giri della città in carrozza e giostre per i più piccoli, e a Merano dove tra stradine e casette sono tanti i tesori artigianali da scoprire.

Il mercatino allestito nella stupenda cornice del centro di Rovereto offre un viaggio alla scoperta di tradizioni e bellezze che arrivano da lontano con il “Natale dei Popoli” con artisti e artigiani provenienti da Polonia, Repubblica Ceca, Austria e altri paesi.

Spostandoci in Piemonte andiamo a Torino. Qui i mercatini di Natale sono ospitati nella bella cornice del Cortile del Maglio, una struttura aperta nello storico quartiere di Borgo Dora. Piazza Santa Croce è invece la location che a Firenze ospita le tipiche casette di legno dei mercatini tra cui vagare alla ricerca di regali e assaggi.

Infine suggeriamo di visitare a Napoli il mercatino di via San Gregorio Armeno luogo simbolo dell’antica tradizione che vede i mastri artigiani napoletani costruire bellissime statuine per il presepe, e il mercatino di Natale di Piazza Navona a Roma.

Valentina Garbato

Siciliana verace, mamma felice da pochi mesi e appassionata di scrittura da sempre. Amo la lettura, la musica, il cinema, gli amici e il buon cibo. Una laurea in giornalismo e tanti sogni ancora da realizzare.
x

Guarda anche

E’ morto Totò Riina

Chissà, se esiste un altrove, se adesso sta guardando in faccia Falcone, Borsellino, Livatino e ...

Condividi con un amico