Home » Viaggi » Jfk di New York, terminal Twa diventa hotel di lusso

Jfk di New York, terminal Twa diventa hotel di lusso

Il terminal Twa (Trans World America) all’aeroporto Jfk di New York diventa hotel di lusso. Lo storico terminal diventerà un hotel con ben 550 stanze che preserverà l’architettura curvilinea del capolavoro di Eero Saarinen.  La struttura, che fu il simbolo della ‘Jet Age’ (era del jet) della Grande Mela, fu inaugurata nel 1962. L’architetto e designer di origini finlandesi non vide mai realizzato perché morì prematuramente di cancro a 51 anni nel 1961.

Il terminal, a forma di un fascio d’ali in volo posato a terra, chiuso nel 2001 e nel 2005 inserito nel registro Nazionale dei luoghi storici di New York nel 2005, diventerà la reception e foyer più grande al mondo di un albergo che si eleva su due torri laterali e alle quali è connesso attraverso due corridoi sopraelevati come quelli che trasportano i passeggeri dal terminal agli imbarchi.

L’hotel, un progetto da 260 milioni di dollari, sarà anche connesso ad un Lockheed L-049 Constellation, il quadrimotore di linea prodotto dall’azienda statunitense Lockheed Corporation a partire dal 1943, che sarà trasformato in ristorante e bar.

Valentina Garbato

Siciliana verace, mamma felice da pochi mesi e appassionata di scrittura da sempre. Amo la lettura, la musica, il cinema, gli amici e il buon cibo. Una laurea in giornalismo e tanti sogni ancora da realizzare.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Guarda anche

A Palermo, intervento oncologico unico al mondo

L’eccellenza dello ISMETT di Palermo fa ancora sentire la propria voce. Intervento unico al mondo: ...

Condividi con un amico