Home » Viaggi » Ricordo terremoto del Belice in mostra a Palermo

Ricordo terremoto del Belice in mostra a Palermo

©lapresse archivio storico varie Montevago gennaio 1968 Terremoto del Belice nella foto: distruzione in seguito al terremoto BUSTA 776

Il ricordo del terremoto del Belice in una mostra. La Fondazione Sant’Elia ospita a Palermo la mostra “1968/2018 Pausa sismica. Cinquant’anni dal terremoto del Belìce. Vicende e visioni” che raccoglie scatti dei fotoreporter, il primo servizio del radio giornale, i filmati degli archivi Rai e ancora il progetto urbanistico per Gibellina Nuova, i bozzetti dei monumenti e le opere degli artisti che parteciparono al tentativo di ricostruzione di quel territorio e del suo paesaggio distrutto dal sisma.

La mostra, che sarà inaugurata il 27 gennaio a Palazzo Sant’Elia, rientra tra le manifestazioni organizzate per i 50 anni dal terremoto del Belìce, anniversario che domenica 14 gennaio vedrà l’omaggio del Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, sui luoghi del sisma. Aperta al pubblico fino al 13 marzo, l’esposizione racconta quei tragici eventi anche attraverso le opere di artisti come Guttuso, Schifano e Rotella, Scialoja.  In mostra anche bozzetti di sculture e frammenti di scenografie di Pomodoro, Paladino, Consagra, Isgrò per le Orestiadi; il progetto urbanistico per Gibellina Nuova, il Cretto di Burri, i versi dei poeti, la musica, l’archivio orale e molto altro ancora.

Valentina Garbato

Siciliana verace, mamma felice da pochi mesi e appassionata di scrittura da sempre. Amo la lettura, la musica, il cinema, gli amici e il buon cibo. Una laurea in giornalismo e tanti sogni ancora da realizzare.
x

Guarda anche

Sopravvive a 50 arresti cardiaci in una settimana

Non molti giorni fa avevamo parlato della Sindrome di Brugada, di quelle cellule del cuore ...

Condividi con un amico